NEWS


  11 Ottobre 2017

Lo stile Glam del Black&White

Maria Assunta Forzano

Tendenze design in bianco e nero: gli opposti si attraggono.

Ad essere contagiate dall'invasione di proposte bianco-nere per prime sono state le passerelle.  Nelle collezioni dei maggiori stilisti, primi tra tutti Valentino e Chanel, i due colori si intrecciano senza tregua sviluppando linee e geometrie.

 

Dalla moda all'arredamento il passo è breve ed anche se questo abbinamento può sembrare troppo freddo è in realtà una scelta forte e gradevole. Si tratta di un contrasto cromatico che accompagna forme geometricamente pulite e rigorose da cui traspare un desiderio di semplicità e chiarezza. Il bianco riflette ogni tipo di luce, artificiale o naturale, e si abbina perfettamente agli effetti grafici del nero. Ne risulta un effetto minimal che, allontanandosi dalle atmosfere sfarzose, trasmette un'eleganza assoluta e duratura, in grado di non stancare mai.

Quindi non a caso il bianco, sintetizza, sublimandoli in purezza, tutti i colori dello spettro elettromagnetico, trova il suo perfetto complemento nel nero, che al contrario è l’assenza del colore.

Connubio talmente ben riuscito che il ricorso al black&white ha ispirato il settore dell’interior design con un risultato inevitabilmente impeccabile, rigoroso e mai fuori moda. Se desideri arredare totalmente in bianco e nero il tuo appartamento, il risultato sarà un affascinante look grafico, molto chic e assolutamente contemporaneo. Ma per ottenere questo risultato che sia ricercato e di effetto allo stesso tempo, occorre tenere in considerazione non soltanto i mobili ma anche le pareti, i complementi di arredo, gli accessori e principalmente i tessuti dell’arredamento, i quali donano un tocco di stile nella propria casa.

Le pareti

Per iniziare il progetto unico e originale di realizzare una casa in bianco e nero innanzitutto è fondamentale scegliere il colore delle pareti. Le cromie possono essere il bianco alternato al nero o anche una sola di queste due: tingere le pareti di bianco è sicuramente una soluzione preferibile in quanto è un colore che dona una luminosità maggiore alle stanze. Su pareti bianche, il nero sarà il colore con cui andremo ad arredare, con mensole, cornici e accessori. Questo tipo di contrasto funziona molto bene. Puoi anche scegliere la colorazione di una sola parete in nero, a contrasto, o addirittura applicare su questa parete una carta grafica e moderna, magari con righe o geometrie.

L’arredamento

Per quanto riguarda l’arredamento è preferibile utilizzare soltanto i due colori in questione: arredare una casa in bianco e nero significa scegliere dei mobili che siano a contrasto tra loro. Ad esempio si può comporre una cucina luminosa che sia tutta bianca e con il tavolo o le sedie nere. Oppure in un salotto raffinato le pareti possono essere bianche, i mobili tutti neri e si può collocare un divano unica tinta bianco o nero. In alternativa è possibile scegliere anche un arredamento che sia tutto di uno stesso colore, ad esempio tutto bianco. Chi ama puntare sulla fantasia potrà scegliere il motivo a righe, molto apprezzato per quel tocco di spensieratezza e al contempo di eleganza del bicolor, che oppone il bianco e il nero. Che siano in verticale o in orizzontale, che servano a vestire una parete, un mobile o i complementi di casa, le righe risulteranno particolarmente attuali per chi sceglie di non esagerare con i colori, ma vuole comunque conferire uno stile brioso e anche informale a qualche angolo di casa.

II pavimento

Spesso è difficile avere anche il pavimento bianco o nero, soprattutto nel caso in cui si sia in affitto o si abbia comprato una casa già “pronta chiavi in mano”; in questo caso si può lasciare il pavimento in bella mostra se si ha la fortuna di possedere un bel parquet, che in quanto materiale naturale sta bene praticamente con tutto, o correre ai ripari con i tappeti nel caso in cui quello che abbiamo sotto ai piedi proprio non ci piaccia. In generale la migliore soluzione è un pavimento di colore grigio in quanto non è delicato come il bianco ma neanche importante e impegnativo come il nero.

 

Gli accessori

Creare un ambiente in bianco e nero non vuol dire limitarsi solo ed esclusivamente a questi due colori che, come in tutti i casi di ripetizione monotona, possono presto portare alla noia. Altri colori, sotto forma di accento, possono dare anche un tocco personale sotto forma di tappeto, di cuscini, di vasi e di oggetti. Si possono scegliere colori in contrasto rispetto al resto dell’arredamento, al fine di avere un look che sia sofisticato e chic. Quadri e stampe potranno aiutarvi a definire il vostro ambiente, giocando magari con fotografie d’autore per le abitazioni più moderne, poster di vecchi film, locandine di spettacoli in bianco e nero o stencil e stickers per soluzioni più definitive. La cosa importante è oltre al black&white inserire la propria personalità abbandonandosi a qualche scelta pazza come i mobili a metà: a destra bianco e a sinistra nero.

La parola d’ordine è osare.


Alcuni ambienti in black&white.

TOP SPONSOR EDILHEXPOO